Eicma 2012: Honda GOLD WING F6B 2013

14 novembre 2012

honda goldwing f6b 2013Bassa e lunga, la nuova Honda Gold Wing F6B combina il maestoso motore da 1800cc a sei cilindri contrapposti con il telaio doppio trave in alluminio che esalta maneggevolezza e guidabilità. L’inconfondibile stile custom-cruiser crea un perfetto mix di muscolosa eleganza La Gold Wing è da sempre una moto unica nel suo genere.

Lanciata nel 1975 come GL1000 con motore a 4 cilindri contrapposti, si distingueva non solo per le prestazioni esaltanti ma anche per le sensazioni di guida del tutto diverse: potente come una maxi ma con un’erogazione vellutata come una super-cruiser, si dimostrò da subito la moto ideale per trascorrere intere giornate in sella. Nel 1987 il motore divenne a 6 cilindri contrapposti da 1500cc, trasformando definitivamente la Gold Wing nella regina delle moto da viaggio. È il 2000 quando la più sensazionale moto da turismo mai concepita diventa definitivamente la ‘luxury super-tourer’ che conosciamo: nasce la GL1800 Gold Wing, evoluta fino ai giorni nostri per rimanere semplicemente ineguagliabile. Cos’era possibile aggiungere ancora a un concetto di moto che riunisce in sé il massimo che si possa chiedere a una moto da turismo? Nulla. Semmai si può… togliere qualcosa! Una tendenza emersa negli ultimi dieci anni, in particolare negli Stati Uniti, ha visto “denudare” le grandi tourer totalmente accessoriate, lasciando un paio di borse, un parabrezza basso e una carenatura minimale, per conferire un accento custom a moto concepite per un mercato molto esigente e attento ai dettagli.

Il termine che definisce questo tipo di moto è “bagger”: un concetto basato su un mix di aggressiva eleganza, estrema praticità e fascino intramontabile che ha catalizzato l’attenzione del pubblico più giovane. Per soddisfare le esigenze di questi appassionati super esigenti in fatto di stile e prestazioni, Honda ha concepito una nuova generazione di Gold Wing da affiancare alla lussuosa versione super accessoriata. Essenziale, elegante, armoniosa e mascolina, con influenze custom e cruiser, la nuova Honda Gold Wing F6B è l’unica vera “bagger” a 6 cilindri: la più pura essenza della moto da turismo.

Il motore a sei cilindri da 1.832cc che anima la Gold Wing F6B è un capolavoro di ingegneria motociclistica che, proprio per questo, assume anche un importante ruolo dal punto di vista estetico. Il design cattura subito l’attenzione: con le sole valigie laterali e il nuovo parabrezza accorciato, la Gold Wing F6B, bassa e allungata, ha una linea morbida e filante dal frontale alla coda. La stupenda sella dalla perfetta imbottitura assicura un comfort eccezionale a pilota e passeggero, mentre l’impianto audio con 4 altoparlanti contribuisce a rendere ogni viaggio un piacere assoluto grazie all’ottima resa sonora, anche ad alta velocità.

Il massiccio telaio a doppio trave in alluminio offre robustezza e agilità al tempo stesso, così come la forcella telescopica con antiaffondamento con steli da 45 mm di diametro e la sospensione posteriore con monobraccio Pro-Link. Inoltre il sistema frenante con Dual C-ABS garantisce un’azione ineccepibile e sicura su tutte le superfici e in ogni condizione. Concepita per regalare un estremo piacere di guida nella guida urbana come sulle grandi autostrade, la Gold Wing F6B fa segnare sulla bilancia un risparmio di peso di 28 kg rispetto alla Gold Wing GL1800, di cui sfrutta la medesima ciclistica e lo stesso poderoso motore dall’incredibile potenza e coppia.

Ciclistica

L’obiettivo del team di sviluppo della Gold Wing F6B era realizzare una custom-cruiser dalla guida agile e confortevole. Doveva essere facile da guidare sulle trafficate strade cittadine e divertente nei percorsi extraurbani, regalando ovviamente, prestazioni da vera super-tourer in autostrada. Il telaio a doppio trave in alluminio associato al motore a 6 cilindri contrapposti realizza una struttura dal baricentro basso che contribuisce a realizzare una ciclistica maneggevole a tutte le velocità. La forcella telescopica da 45 mm prevede il sistema antiaffondamento, mentre il monoammortizzatore con leveraggio Pro-Link può essere regolato manualmente nel precarico della molla. Entrambe le sospensioni hanno set-up aggiornati in base alla nuova distribuzione dei pesi. L’inclinazione del cannotto di sterzo è di 29,15°, con un’avancorsa di 109 mm.

L’interasse par i a 1.690 mm assicura grande stabilità a qualsiasi velocità. Il sistema frenante con Dual C-ABS è composto da dischi flottanti da 296 mm con pinze a tre pistoncini all’anteriore, e da un disco autoventilato da 316 mm con pinza a tre pistoncini al posteriore, una garanzia di efficienza e sicurezza su fondo scivoloso o bagnato. Sui bellissimi cerchi in alluminio a 5 razze sono montati pneumatici ribassati di larga sezione nelle misure 130/70-R18 all’anteriore e 180/60-R18 al posteriore. Le bellissime sovrastrutture con l’affusolato cupolino sono state disegnate con l’ausilio della metodologia CFD (Computational Fluid Dynamics), mentre la brillante verniciatura enfatizza la linea bassa e allungata, anche grazie al contrasto con la tonalità scura di ruote, motore, forcella, telaio e parti inferiori della carrozzeria. Il tocco finale che esalta il look della moto è l’emblema cromato “F6B” sui fianchetti.

Il parabrezza è stato risagomato per trasmettere un senso di libertà senza rinunciare a un’adeguata protezione aerodinamica. L’elegante strumentazione con elementi circolari analogici e il display LCD forniscono tutti i parametri di guida, mentre i comandi al manubrio sono immediati da raggiungere e facili da azionare anche con guanti pesanti. Le valigie laterali offrono un’eccezionale volume di carico e comodi vani anteriori sono assolutamente perfetti per ogni esigenza di trasporto degli oggetti di uso quotidiano. La capacità del serbatoio carburante è di ben 25 litri, compresi 4 litri di riserva con spia di segnalazione. Nel creare la nuova Gold Wing F6B, Honda si è ispirata alla volontà di riportare questa versione della eccezionale tourer all’essenza del motociclismo.

L’equipaggiamento è raffinato ma più semplice e c’è una nuova comodissima sella in pezzo unicoche offre un maggiore senso di libertà. Il passeggero ha ora a disposizione delle classiche pedane al posto dei lunghi poggiapiedi e può sorreggersi a pratiche maniglie in alluminio verniciato. Nonostante un ritorno all’essenzialità, non poteva certo mancare un adeguato impianto stereo! Con quattro altoparlanti anteriori il suono è cristallino e profondi toni bassi danno ritmo ad ogni viaggio. L’impianto prevede il supporto per la connettività con iPod o unità di memoria USB per la riproduzione di file MP3, WMA o AAC.

Motore

Chiunque abbia guidato una GL1800 Gold Wing non può dimenticare le sensazioni offerte da questo poderoso motore: la sua fluida erogazione di potenza e la coppia infinita sono caratteristiche delle quali ci si innamora in fretta. Alimentato con l’ultima evoluzione del sistema di iniezione elettronica Honda PGM-FI, il motore da 1.832 cc della Gold Wing F6B a sei cilindri contrapposti ha distribuzione monoalbero (SOHC) a 2 valvole per cilindro. Il picco di potenza è di 118 CV a 5.500 giri/min mentre l’eccezionale livello di coppia a tutti i regimi ha un picco di 167 Nm a 4.000 giri/min. Il cambio a cinque marce ha l’overdrive nel rapporto più alto per lunghi viaggi a basso numero di giri, mentre la trasmissione ad albero cardanico è garanzia di piacere di guida senza manutenzione. Essendo più leggera e per questo più manovrabile del modello top di gamma da cui deriva, la Gold Wing F6B non prevede la retromarcia elettrica. Per prestazioni ambientali eccellenti, oltre al sistema di immissione di aria secondaria che consente di abbattere l’emissione di gas incombusti, è presente il sistema HECS3 (Honda Evolution Catalysing System 3) che tramite un processo catalizzante a tre vie riduce enormemente i livelli di ossidi d’azoto, idrocarburi e monossido di carbonio.

Caratteristiche tecniche – Gold Wing F6B (tipo ED)

MOTORE
Configurazione A 6 cilindri, 4 tempi, 12 valvole (SOHC), raffreddato a liquido
Cilindrata 1.832 cc
Alesaggio x Corsa 74 x 71 mm
Rapporto di compressione 9.8 : 1
Potenza massima 87 kW (118,3 CV)/5.500 min-1 (95/1/EC)
Coppia massima 167 Nm/4.000 min-1 (95/1/EC)
Capacità totale olio 4,6 litri

ALIMENTAZIONE
Iniezione Iniezione elettronica con PGM-FI e starter automatico
Diametro corpi farfallati 40 mm
Filtro aria Di carta, viscoso, del tipo a cartuccia
Capacità serbatoio carburante 25 litri compresa riserva

IMPIANTO ELETTRICO
Accensione Digitale transistorizzata a controllo computerizzato, con anticipo elettronico
Avviamento Elettrico
Capacità batteria 12V/20AH

TRASMISSIONE
Frizione Lubrificata, multidisco con molle
Funzionamento frizione Idraulico
Cambio A 5 marce (ultimo rapporto overdrive)
Riduzione finale 2,750 (33/12)
Trasmissione finale A cardano

TELAIO
Configurazione Romboidale; a doppio trave in alluminio con tripla sezione scatolata

CICLISTICA
Dimensioni (LxLxA) 2.605 mm x 945 mm x 1.455 mm
Interasse 1.690 mm
Inclinazione cannotto sterzo 29° 15′
Avancorsa 109 mm
Raggio di sterzata 3,3 m
Altezza sella 725 mm
Altezza da terra 125 mm
Peso o.d.m. con il pieno di benzina 385 kg (A: 179 kg; P: 205 kg)

SOSPENSIONI
Configurazione Ant. Forcella telescopica da 45 mm con antiaffondamento
Post. Pro-Link, Pro-Arm con regolazione manuale del precarico molla

RUOTE
Configurazione
Ant. A sezione alveolare a 5 razze in alluminio pressofuso
Post. A sezione alveolare a 5 razze in alluminio pressofuso
Cerchi Ant. 18 x MT3.5
Post. 16 x MT5.0
Pneumatici Ant. 130/70 R18 (63H)
Post. 180/60 R16 (74H)

FRENI
Configurazione
Ant. Doppio disco idraulico da 296 × 4,5 mm con pinze a tre pistoncini e frenata combinata antibloccaggio Dual C-ABS, rotori flottanti e pastiglie in metallo sinterizzato
Post. Disco ventilato da 316 x 11 mm con pinza a tre pistoncini e frenata combinata antibloccaggio Dual C-ABS, pastiglie in metallo sinterizzato

Tags: , ,

Lascia un Commento

User Login

I più letti del mese

  • Non ci sono articoli