Esso e De Agostini: Il futuro dell’Energia in un Atlante

12 marzo 2010

logo essoEsso Italiana e Istituto Geografico De Agostini presentano oggi l’Atlante dell’Energia, un’opera ideata e realizzata per offrire alla scuola secondaria di primo grado un nuovo strumento didattico al fine di consentire ai giovani di conoscere il mondo dell’energia.

L’Atlante è stato già distribuito gratuitamente in 1.700 scuole sul territorio nazionale e costituisce un testo di approfondimento per oltre 40.000 studenti.

Il volume parte da concetti di base – il sistema Terra, le forme di energia – e prosegue affrontando temi più specifici quali le fonti energetiche, il loro utilizzo e le prospettive future.

L’opera fornisce un quadro completo e scientificamente rigoroso delle principali tematiche connesse al mondo dell’energia, sempre più attuali e importanti per la rilevanza degli aspetti economici, sociali e ambientali. Inoltre, offre un approccio interdisciplinare agli argomenti trattati attraverso una ricca iconografia, grafici, tabelle, spunti per le ricerche e mappe che guidano gli studenti a considerare in modo integrato le tematiche affrontate.

Ad esso si accompagna una Guida Didattica, rivolta agli insegnanti, che fornisce una descrizione dettagliata dell’opera e dei suoi obiettivi, insieme a suggerimenti per preparare le lezioni, le ricerche e gli approfondimenti.

Il volume sarà presentato oggi da Gian Battista Merlo, Presidente del gruppo ExxonMobil in Italia e Gian Luca Pulvirenti, Amministratore Delegato dell’Istituto Geografico De Agostini, nel corso dell’evento “Il futuro dell’energia in un Atlante” organizzato a Villa Celimontana in collaborazione con la Società Geografica Italiana.

L’energia è una risorsa preziosa ed è alla base del benessere e delle possibilità di sviluppo di miliardi di persone” ha dichiarato Gian Battista Merlo nel suo saluto d’apertura. “Le previsioni per il futuro indicano che il fabbisogno di energia crescerà in modo significativo nei prossimi anni spinto anche dall’esigenza di crescita economica e sociale dei paesi emergenti e in via di sviluppo. Per soddisfare questa domanda in modo sostenibile sotto il profilo economico, sociale e ambientale saranno necessarie politiche oculate e lungimiranti e il contributo di tutte le fonti di energia” ha aggiunto Merlo.

I giovani di oggi rappresentano il futuro e dovranno operare scelte importanti. Per questo abbiamo il dovere di prepararli ad affrontare tale compito in maniera consapevole. Noi, alla Esso Italiana, lo consideriamo parte integrante del nostro ruolo sociale e un importante investimento per il futuro”.

La casa editrice De Agostini, cha ha sempre avuto tra le sue missioni la divulgazione della cultura geografica e la formazione in particolare delle nuove generazioni – dichiara l’Amministratore delegato Gian Luca Pulvirenti – ritiene importante questa iniziativa rivolta ai giovani e al mondo della scuola. La geografia e la cartografia tematica consentono di descrivere in modo articolato e interdisciplinare qualunque argomento, come ad esempio l’energia, che abbia un impatto sul territorio e sulla società. Il loro linguaggio è quello dell’immagine, dei dati tradotti in simboli, del confronto, con numerosissime possibilità di approfondimento. La realizzazione di questo volume ha offerto alla nostra casa editrice l’occasione per costruire uno strumento di studio innovativo per la conoscenza di una materia tanto importante che da sempre è grande protagonista della nostra vita, indispensabile per la comprensione dei fenomeni sociali, politici, economici e culturali che hanno caratterizzato la storia del mondo

La presentazione dell’Atlante dell’Energia riunisce un panel di relatori di alto profilo che interverranno sull’importanza dell’informazione e dell’educazione in campo energetico, contribuendo al dibattito anche attraverso la testimonianza della propria esperienza nei diversi ambiti professionali: Carlo Carraro, Magnifico Rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Guglielmo Pepe, Direttore del National Geographic Italia, Adriano Piglia, Direttore del Centro Studi SAFE e Davide Tabarelli, Presidente di Nomisma Energia.

Tags: , ,

Lascia un Commento

User Login

I più letti del mese

  • Non ci sono articoli