WSBK: Conclusi i test Honda a Jerez

28 novembre 2012

jonathan  rea test jerez honda superbikeCon la due-giorni di test a Jerez de la Frontera, la Honda World Superbike Team ha completato il programma di lavoro previsto per la stagione 2012 anticipando le sei settimane di contingentamento dei test invernali nel periodo compreso dal 1 dicembre 2012 al 15 gennaio 2013.

Sul tracciato andaluso, nelle giornate di lunedì 26 e martedì 27 novembre, sono scesi in pista i due piloti che nel 2013 difenderanno i colori del rinnovato Pata Honda World Superbike Team, ovvero il riconfermato Jonathan Rea ed il neo-acquisto Leon Haslam, al terzo test con la Honda CBR 1000RR Fireblade dopo Aragon ed una prima presa di contatto al TT Circuit Van Drenthe di Assen.

I due portacolori Honda WSB hanno speso gran parte del tempo a disposizione per verificare il potenziale di una serie di accorgimenti tecnici studiati per il 2013 in termini di ciclistica (nuovo forcellone già introdotto nei precedenti test ad Aragon) ed elettronica. Prevedibilmente Jonathan Rea, alla sua quinta stagione con Honda nel Mondiale Superbike (sesta consecutiva con Ten Kate), ha preso in consegna il maggior carico di lavoro nello sviluppo della CBR1000RR Fireblade, testimoniato dai 169 completati in soli due giorni (quasi 750 kilometri!) con un miglior riferimento cronometrico in 1’42″108.

Se il pilota nordirlandese ha verificato appieno la resa dell’ultimo “step” in materia di elettronica, Leon Haslam con 152 tornate del Circuito di Jerez all’attivo ha approfondito la conoscenza della Honda, riuscendo nel finale a staccare un promettente 1’42″309.

Leon Haslam “E’ stat una buona giornata oggi e abbiamo fatto dei passi in avanti davvero buoni che mi hanno dato un equilibrio migliore con la moto. Non ho avuto la possibilità di spingere davvero perché sentivo una piccola vibrazione, ma andavo abbastanza bene e la simulazione di gara fatta con Johnny è stata divertente. Abbiamo lavorato solo sui miglioramenti del telaio, perché ho usato il vecchio motore ed elettronica. Abbiamo bisogno di un po’ erogazione di potenza, ma sono davvero felice dei progressi finora.”

Jonathan Rea “Non guidavo a Jerez da circa dieci anni, ed ero su una 125, ma è un circuito davvero divertente e mi piace correre qui. Ho fatto molti giri per testare la nuova elettronica e non ho avuto la possibilità di spingere veramente. Ma le impressioni iniziali sono buone, con un ottimo feeling con la mappatura del carburante e di controllo della valvola a farfalla. Ho un nuovo ingegnere dati, Ronnie Schagen, con cui ho lavorato nel mondiale Supersport, e stiamo lavorando bene insieme. Abbiamo provato un sacco di altre cose sulla moto, cambiando l’equilibrio ed altro. Ma io sono impaziente di testare di nuovo qui a gennaio, quando avremo il nuovo motore e nuovo pacchetto di elettronica.

Tags: , , , , ,

Lascia un Commento

User Login

I più letti del mese

  • Non ci sono articoli