WSBK: Guintoli “Darò ad Aprilia il 100%”

9 dicembre 2012

Sylvain guintoliIl neo acquisto del team ufficiale Aprilia Racing Sylvain Guintoli guarda con fiducia alla nuova sfida che lo attende e che potrebbe farlo diventare uno dei potenziali candidati al titolo. La decisione di attendere l’evoluzione dello scenario riguardante il Campione del Mondo in carica Max Biaggi, per poi prendere il posto del romano una volta ufficializzato il ritiro di quest’ultimo, è risultata in fin dei conti azzeccata.

Da pilota privato Ducati Guintoli ha conquistato nella passata stagione ben tre vittorie di gara. Questi numeri sono abbastanza per togliere un po’ di pressione di dosso dall’esperto pilota francese rispetto al nuovo status di pilota ufficiale Aprilia? Sì e no, come ammette lo stesso Guintoli: “Qualche differenza intercorre ancora tra l’essere pilota privato o ufficiale. L’obiettivo ora è quello di lottare per il titolo, c’è ancora molto lavoro da fare ed un grande passo avanti è necessario, ma per fare questo step c’è bisogno della giusta moto e del team adatto. Per il prossimo anno credo che queste condizioni ci siano eccome. Sono sicuro che mi daranno tutto ciò che mi serve per stare tra i primi. Questo è ciò che voglio e sono pronto alla sfida, il mio desiderio è quello di battagliare in pista e voglio scendere in pista conscio di poter lottare per la vittoria“.

Una piccola vittoria Guintoli l’ha già conquistata, prendendosi il rischio di lasciare altre offerte per attendere il concretizzarsi della chance realmente desiderata. “La prospettiva è entusiasmante e si è trattato di un rischio ma alla fine era la decisione giusta da prendere” ha ammesso il transalpino. Per quanto concerne lo staff col quale lavorerà nel 2013, Guintoli è contento di lasciare il compito di scelta ad altri, piuttosto che indicare determinati soggetti nello specifico. “Credo al 100% nelle scelte che Luigi Dall’Igna farà perché sa bene di cosa i piloti hanno bisogno ed conosce i meccanismi della squadra. La crew con cui sto lavorando è la stessa che è stata a fianco di Max lo scorso anno e quindi conosce bene la moto e sa come farla funzionare a dovere. I loro riflessi sono già quelli giusti. Questo è reso evidente dal fatto che in molti casi sanno già cosa fare senza neanche confrontarsi e questo è un fattore vincente. Darò ad Aprilia il 100% della mia fiducia perché loro sanno meglio di me cosa c’è da fare. Dal canto mio so cosa fare in pista e loro sanno come mettermi nelle condizioni di dare il massimo“.

Via Worldsbk.com

Tags: ,

Lascia un Commento

User Login

I più letti del mese

  • Non ci sono articoli